!-- Meta Pixel Code -->

Quattro processi per insegnarti come costruire il tuo marchio e cosa significa! manuale utente | Diluisci

2022/02/25

Cosa significa possedere un marchio? Un prodotto a marchio del distributore è prodotto da un produttore di terze parti e venduto con il tuo marchio. Il produttore non rilascia l'etichetta o i diritti di branding, tu scegli la pianificazione del prodotto come il logo del marchio, l'etichetta, l'imballaggio e tutti gli altri elementi di pianificazione.

Invia la tua richiesta

Cosa significa possedere un marchio?Marchio proprio s un prodotto prodotto da un produttore di terze parti e venduto con il proprio marchio. Il produttore non rilascia l'etichetta o i diritti di branding, tu scegli il piano del prodotto come il logo del marchio, l'etichetta, l'imballaggio e tutti gli altri elementi di pianificazione.

1. Selezionare prodotti con potenziale attraverso la ricerca analitica

Quando consideri quali prodotti hanno senso per te, ti consigliamo di trovare prodotti che ti piacciono e che hanno il potenziale per essere davvero popolari sul mercato. Analizza l'intera gamma di categorie di prodotti che ti interessano, quindi elenca i prodotti pertinenti a ciascuna categoria. Partendo da un elenco più ampio, puoi restringere gradualmente il tuo piano per assicurarti di includere i prodotti di base.


È importante considerare la domanda esistente o potenziale, inclusi eventuali modelli di vendita o stagionalità. Interroga ogni canale per trovare prodotti che funzionano bene e hanno meno concorrenti. Puoi anche fare ricerche sui social media per scoprire nuove tendenze di consumo.


2. Lavorare con un fornitore esperto oproduttore

I fornitori svolgono un ruolo importante nel successo dei vostri prodotti a marchio del distributore. Sebbene il costo sarà un fattore chiave nella determinazione del fornitore giusto, non è l'unico fattore. Quando si valutano le opzioni, è necessario considerare il costo della manodopera e dei materiali, nonché il valore aggiunto del capitale quando si acquista dall'estero.


Collega la tua ricerca a fornitori che hanno esperienza con prodotti simili che desideri fabbricare per assicurarti che siano affidabili. Stabilisci buoni contatti per telefono ed effettua visite in loco presso i loro impianti di produzione per avere un quadro chiaro di come vengono realizzati i tuoi prodotti e dove si trovano.


Sia che tu scelga un sito comeAlibaba per entrare in contatto con i produttori o stabilire un contatto diretto con i fornitori, è necessario bilanciare la qualità del prodotto con i costi per garantire la qualità. Chiedere le quantità minime dell'ordine e comprendere i loro processi di garanzia della qualità (QA) per ridurre il rischio di eventuali carenze o problemi di qualità.3.


3. Concettualizzare e riconoscere l'immagine del marchio, la pianificazione e il confezionamento del prodotto

Uno dei principali vantaggi della vendita di prodotti a marchio del distributore è che non ci sono concorrenti diretti, il che significa che devi trovare i punti di forza e di debolezza dei tuoi colleghi. Anche se potresti dover affrontare la concorrenza diretta nei centri commerciali, nessuno venderà lo stesso identico prodotto di te, ovvero avrà lo stesso identico marchio, imballaggio, vantaggi a valore aggiunto e caratteristiche come te.


Oltre ai componenti fisici del tuo prodotto (come il prodotto stesso e la confezione), puoi differenziare il tuo marchio dalla concorrenza attraverso una proposta di valore ben nota e una storia avvincente del marchio. Entrambi questi elementi immateriali del marchio aiutano ad aumentare la consapevolezza del marchio, il coinvolgimento dei clienti e l'accettazione sociale.


Per attirare potenziali acquirenti, puoi infondere il tuo logo e la tua confezione con colori, caratteri ed elementi di pianificazione coerenti e audaci che sono coerenti con qualsiasi altro prodotto che aggiungi alla tua collezione di etichette private per dimostrare la coerenza del tuo marchio. Quando crei il tuo concetto di marchio e il piano fisico, tieni a mente i clienti della tua polizza e assicurati che la tua selezione attiri loro.


4. Richiedere il controllo di qualità dei campioni di prodotto

Una volta completato lo sviluppo del prodotto, assicurati di chiedere campioni ai tuoi fornitori per garantire la qualità e le specifiche dei tuoi prodotti. Condividi prototipi e imballaggi con diversi collettivi, inclusi potenziali acquirenti, per raccogliere tutti i feedback che dovrebbero essere indirizzati prima dell'ordine all'ingrosso iniziale.


Cosa significa costruire il tuo marchio? Per riassumere, i seguenti punti.


Il proprio marchio aiuta ad aumentare la competitività del prodotto

L'implementazione di un marchio del distributore può aumentare la competitività di un prodotto, soprattutto in termini di raggiungimento di un prezzo inferiore per il prodotto. Ci sono diverse ragioni principali per questo.

1. La grande distribuzione produce prodotti a marchio del distributore, risparmiando sulla catena di acquisto centralizzata e sui costi di distribuzione.

2. I prodotti a marchio del distributore vengono venduti solo all'interno dell'impresa e il costo pubblicitario appartiene alla proprietà di avviamento, il che aiuta a risparmiare sui costi pubblicitari

3. L'imballaggio dei prodotti a marchio privato è semplice e generoso, il che consente di risparmiare sui costi di imballaggio.

4. Le catene di negozi di grandi imprese di vendita al dettaglio, con un grande volume di vendite, possono completare l'economia pianificata e vendere di più con un profitto ridotto.

5. Ciclo di pianificazione breve per lo sviluppo di nuovi prodotti, riducendo i costi di sviluppo.


Chat
Now

Invia la tua richiesta