!-- Meta Pixel Code -->

Tre tendenze principali nella ricerca e sviluppo di ingredienti cosmetici

2022/06/10

Con l'ingresso dell'industria cosmetica nell'era della valutazione dell'efficacia, l'efficacia dei prodotti sta diventando sempre più importante. Il R&D e l'innovazione degli ingredienti, che sono alla base dell'efficacia cosmetica, presenta una varietà di tendenze.



Invia la tua richiesta

Negli ultimi anni, "pelle sensibile" e "riparazione della barriera cutanea" sono diventate parole calde nel campo dei cosmetici e la domanda del mercato di prodotti per la riparazione è in aumento. Gli ingredienti con effetto riparatore includono ceramide, tetraidropirimidina, beta-glucano, lisato di prodotto di fermentazione del lievito bifidobatterico, acido ialuronico, collagene e così via. Tra questi, la ceramide è il componente principale di molti prodotti per la riparazione.


La ceramide è un lipide composto da acidi grassi e sfingosina, che esiste naturalmente nella pelle ed è un componente molto importante della barriera cutanea, con un contenuto che va dal 40% al 50%. Nel corso della ricerca e sviluppo cosmetico, sono stati sviluppati molti derivati ​​​​della ceramide. Ad esempio, attraverso la tecnologia di fermentazione e la modifica della struttura chimica della ceramide, si può ottenere la fitosfingosina (questo componente ha l'effetto di migliorare l'acne); gruppi di acido salicilico possono essere introdotti nella fitosfingosina per ottenere salicil fitosfingosina Alcool (questo ingrediente ha un migliore effetto anti-fotoinvecchiamento). Inoltre, può anche essere mescolato con ceramide per migliorare notevolmente l'effetto riparatore. Attualmente, gli ingredienti di cui sopra sono utilizzati nei prodotti per la riparazione della barriera cutanea di molti noti marchi di cura della pelle.


Sotto la mania della "mattina C notte A", l'alcol vitaminico A continua a migliorare


"Anti-aging" è un altro gradito beneficio della cura della pelle. Secondo i dati di Euromonitor, la dimensione del mercato dei prodotti antietà raggiungerà i 104,6 miliardi di yuan nel 2020, rappresentando il 28,8% della quota di mercato dei prodotti per la cura della pelle.


Nel mercato dei prodotti antietà, il concetto di skincare "mattina C notte A" sta diventando sempre più popolare. Secondo le statistiche del Micro Hotspot Research Institute, la vitamina C e l'alcol vitamina A sono diventati i due ingredienti anti-età che preoccupano maggiormente i consumatori. Inoltre, anche ingredienti come vitamina E, acido ialuronico, polifenoli e peptidi hanno ricevuto maggiore attenzione.


La ricerca e l'innovazione degli ingredienti antietà mira principalmente a migliorarne l'efficacia, la stabilità e l'irritazione. Prendendo il retinolo come esempio, è stato sviluppato un derivato retinoide di terza generazione, l'idrossipinacol retinoato (HPR). Il componente può legarsi direttamente al recettore dell'acido retinoico e svolgere un ruolo, e la sua stabilità è circa 10 volte quella dell'acido retinoico, che supera efficacemente le difficoltà di applicazione dei componenti dell'acido retinoico. Tuttavia, ci sono pochi casi di applicazione dell'HPR sul lato del prodotto.


Sviluppo di materie prime cosmetiche con l'aiuto delle biotecnologie


Secondo gli addetti ai lavori, basandosi sullo sviluppo delle moderne biotecnologie come la bioingegneria e l'ingegneria genetica, il contenuto scientifico e tecnologico dei cosmetici è stato continuamente migliorato.


I biopeptidi sono uno degli ingredienti antirughe più popolari. I polipeptidi esistono naturalmente nella pelle umana, con elevata sicurezza e forte attività. In effetti, i benefici dei peptidi vanno ben oltre l'antirughe. Addetti ai lavori hanno affermato che modificando la sequenza amminoacidica del polipeptide, introducendo altri gruppi (come palmitoile, acetile, ecc.) o modificando alcuni gruppi, si possono formare derivati ​​polipeptidici con strutture diverse, che possono svolgere ruoli diversi.

Secondo la teoria dei radicali liberi, l'invecchiamento biologico è il risultato dell'accumulo di radicali liberi nelle cellule dei tessuti umani. I mitocondri sono i luoghi principali che forniscono energia ATP per le cellule e da essi vengono prodotti oltre il 90% delle specie reattive dell'ossigeno e dei radicali liberi nelle cellule. Gli studi sul targeting mitocondriale mirano a inibire endogenamente la produzione di specie reattive dell'ossigeno e di radicali liberi. Gli studi hanno dimostrato che sostanze attive come la nicotinamide e il coenzima Q10 possono mantenere efficacemente la salute cellulare riducendo la produzione di specie reattive dell'ossigeno o prevenendo la mitofagia. Inoltre, neutralizzare i radicali liberi aggiungendo ingredienti antiossidanti come vitamina C e vitamina E alla formula è anche l'idea principale dell'attuale sviluppo del prodotto.


Inoltre, con l'attuazione approfondita del dispiegamento strategico di "carbon peaking e carbon neutrality" e la promozione di politiche pertinenti come "divieto di plastica e riduzione della plastica", il concetto di sviluppo sostenibile è stato profondamente radicato nel cuore di persone.


Chat
Now

Invia la tua richiesta